Dolpyc Gel
Condividi


CERCA FARMACI O MALATTIE O SINTOMI
  www.carloanibaldi.com
 

INDICE

01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE
02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA
03.0 FORMA FARMACEUTICA
04.0 INFORMAZIONI CLINICHE
04.1 Indicazioni terapeutiche
04.2 Posologia e modo di somministrazione
04.3 Controindicazioni
04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l'uso
04.5 Interazioni
04.6 Gravidanza e allattamento
04.7 Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchine
04.8 Effetti indesiderati
04.9 Sovradosaggio
05.0 PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE
05.1 Proprietà farmacodinamiche
05.2 Proprietà farmacocinetiche
05.3 Dati preclinici di sicurezza
06.0 INFORMAZIONI FARMACEUTICHE
06.1 Eccipienti
06.2 Incompatibilità
06.3 Periodo di validità
06.4 Speciali precauzioni per la conservazione
06.5 Natura e contenuto della confezione
06.6 Istruzioni per l'uso e la manipolazione
07.0 TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO
08.0 NUMERI DELLE AUTORIZZAZIONI ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO
09.0 DATA DELLA PRIMA AUTORIZZAZIONE/RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONE
10.0 DATA DI REVISIONE DEL TESTO

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE -Inizio Pagina

DOLPYC gel


02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA - Inizio Pagina

100 g di gel contengono:

Principio attivo: Oleoresina di capsico al 3% in capsaicina g 2,13.

Eccipienti: Carbossipolimetilene g 2,84; lavanda essenza g 0,15; metile-p-idrossibenzoato g 0,15; eucaliptolo essenza g 0,07; trietanolamina g 0,86; alcool g 45; acqua depurata g 48,8.


03.0 FORMA FARMACEUTICA - Inizio Pagina

Gel


04.0 INFORMAZIONI CLINICHE - Inizio Pagina

04.1 Indicazioni terapeutiche - Inizio Pagina

Trattamento coadiuvante di stati dolorosi di origine muscolare ed articolare ( dolori reumatici, torcicollo, lombaggine, dolori intercostali, postumi dolorosi di distorsioni e contusioni ).



Pubblicità

 


04.2 Posologia e modo di somministrazione - Inizio Pagina

Si stenda un poco di Dolpyc gel sulla pelle nella zona indicata e si massaggi leggermente.

Si può rafforzare l'azione del medicamento applicando sulla parte massaggiata faldelle di lana o compresse umide e calde eseguendo eventualmente un bendaggio.


04.3 Controindicazioni - Inizio Pagina

Ipersensibilità accertata verso il prodotto.

Non utilizzare in età pediatrica.


04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l'uso - Inizio Pagina

Applicare solo su cute sana. E' assolutamente da evitare il contatto di Dolpyc gel con le mucose, gli occhi, le piaghe, le parti sessuali. Utilizzare con prudenza ed in dosi ridotte nei soggetti con pelle delicata.

Tenere fuori dalla portata dei bambini.

E' indispensabile lavarsi bene le mani dopo l'uso.


Links sponsorizzati

 

04.5 Interazioni - Inizio Pagina

Nella letteratura non sono state segnalati effetti di interazione con altri farmaci.


04.6 Gravidanza e allattamento - Inizio Pagina

Non sono note nella letteratura internazionale particolari limitazioni d'uso in gravidanza e durante l'allattamento.


04.7 Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchine - Inizio Pagina

La sostanza non interferisce sulla capacità di guidare e sull'uso di macchine.


04.8 Effetti indesiderati - Inizio Pagina

L'uso, specie se prolungato, dei prodotti per uso topico, può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione. In tal caso è necessario interrompere il trattamento e consultare il medico al fine di istituire terapia idonea.


Links sponsorizzati

 

04.9 Sovradosaggio - Inizio Pagina

Può accadere talvolta che l'azione di Dolpyc gel sia ritenuta troppo intensa e che il paziente desideri interrompere l'effetto; in tal caso, è sufficiente detergere la parte spalmata con un batuffolo di cotone imbevuto di acqua saponata.


05.0 PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE - Inizio Pagina

05.1 Proprietà farmacodinamiche - Inizio Pagina

Il capsico, applicato localmente sulla cute, induce sensazione di calore, mentre a più elevate concentrazioni provoca sensazione intensa di bruciore. Il capsico non è dotato di azione rubefacente vera e propria; esso eccita le terminazioni nervose cutanee termosensibili, trasmettendo una sensazione di calore e soltanto secondariamente provoca una iperemizzazione delle zone su cui è stato applicato.

L’azione vescicatoria non appare neppure dopo l’applicazione di soluzioni molto concentrate.


Links sponsorizzati

 

05.2 Proprietà farmacocinetiche - Inizio Pagina

Non  disponibile


05.3 Dati preclinici di sicurezza - Inizio Pagina

L'azione vescicatoria non appare neppure dopo l'applicazione di soluzioni molto concentrate.

Tossicità: la capsaicina, componente attivo del capsico, è un potente irritante; prolungati trattamenti producono insensibilità agli stimoli del dolore. Esperimenti condotti su ratti giovani hanno evidenziato la comparsa di degenerazione selettiva di alcuni neuroni sensoriali primari, recettori del dolore.


06.0 INFORMAZIONI FARMACEUTICHE - Inizio Pagina

06.1 Eccipienti - Inizio Pagina

Carbossipolimetilene g 2,84; lavanda essenza g 0,15; metile-p-idrossibenzoato g 0,15; eucaliptolo essenza g 0,07; trietanolamina g 0,86; alcool g 45; acqua depurata g 48,8.


06.2 Incompatibilità - Inizio Pagina

Nella letteratura non sono state fino ad ora segnalate incompatibilità con altri farmaci.


06.3 Periodo di validità - Inizio Pagina

48 mesi, essendo il prodotto correttamente conservato ed in condizioni di confezionamento integro.


06.4 Speciali precauzioni per la conservazione - Inizio Pagina

Nessuna.


06.5 Natura e contenuto della confezione - Inizio Pagina

Gel-Tubo in alluminio da  50 g.


06.6 Istruzioni per l'uso e la manipolazione - Inizio Pagina

-----


07.0 TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO - Inizio Pagina

TEOFARMA  S.r.l. Sede via F.lli Cervi  8 - Valle Salimbene  (PV)


08.0 NUMERI DELLE AUTORIZZAZIONI ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO - Inizio Pagina

A.I.C.: 007469024


09.0 DATA DELLA PRIMA AUTORIZZAZIONE/RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONE - Inizio Pagina

Luglio 1987 / Giugno 2000


10.0 DATA DI REVISIONE DEL TESTO - Inizio Pagina

-----