Mobilisin Pomata
Condividi


CERCA FARMACI O MALATTIE O SINTOMI
  www.carloanibaldi.com
 

INDICE

01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE
02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA
03.0 FORMA FARMACEUTICA
04.0 INFORMAZIONI CLINICHE
04.1 Indicazioni terapeutiche
04.2 Posologia e modo di somministrazione
04.3 Controindicazioni
04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l'uso
04.5 Interazioni
04.6 Gravidanza e allattamento
04.7 Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchine
04.8 Effetti indesiderati
04.9 Sovradosaggio
05.0 PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE
05.1 Proprietà farmacodinamiche
05.2 Proprietà farmacocinetiche
05.3 Dati preclinici di sicurezza
06.0 INFORMAZIONI FARMACEUTICHE
06.1 Eccipienti
06.2 Incompatibilità
06.3 Periodo di validità
06.4 Speciali precauzioni per la conservazione
06.5 Natura e contenuto della confezione
06.6 Istruzioni per l'uso e la manipolazione
07.0 TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO
08.0 NUMERI DELLE AUTORIZZAZIONI ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO
09.0 DATA DELLA PRIMA AUTORIZZAZIONE/RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONE
10.0 DATA DI REVISIONE DEL TESTO

 

Pubblicità

 

 

01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE -Inizio Pagina

MOBILISIN pomata


02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA - Inizio Pagina

Principi attivi per 100 g di pomata: acido flufenamico (acido N-[a, a, a-trifluoro-m-tolil]-antranilico) 3.0 g, etilenglicole monosalicilato (corrispondente ad acido salicilico g 2.0) 2.64 g, glicosaminoglicanopolisolfato (P.M. 20000-30000) 0.2 g.


03.0 FORMA FARMACEUTICA - Inizio Pagina

Pomata.


04.0 INFORMAZIONI CLINICHE - Inizio Pagina

04.1 Indicazioni terapeutiche - Inizio Pagina

Affezioni dolorose, flogistiche e degenerative localizzate dell'apparato locomotore e di sostegno, dei muscoli, dei tendini, dei legamenti, delle articolazioni, della colonna vertebrale, dei dischi intervertebrali e delle parti molli; tensioni muscolari, dolori motori; lombaggini, rigidità cervicale, nevralgie, sciatica.



Pubblicità

 


04.2 Posologia e modo di somministrazione - Inizio Pagina

Qualora non prescritto diversamente dal medico, applicare più volte al giorno un filo di pomata di 5-10 cm e massaggiare leggermente. Per conseguire un risultato terapeutico ottimale, usare regolarmente il Mobilisin durante il trattamento, se necessario anche per un periodo di tempo prolungato.


04.3 Controindicazioni - Inizio Pagina

Ipersensibilità accertata verso uno o più componenti.


04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l'uso - Inizio Pagina

In pazienti con disturbi della funzionalità renale il Mobilisin non deve essere usato su grandi superfici cutanee e per un periodo prolungato. L'uso, specie se prolungato, dei prodotti per uso topico può dar luogo a fenomeni di sensibilizzazione. In tal caso è necessario interrompere il trattamento ed istituire una terapia idonea.


Links sponsorizzati

 

04.5 Interazioni - Inizio Pagina

Non sono note interazioni medicamentose.


04.6 Gravidanza e allattamento - Inizio Pagina

Il prodotto va usato solo in caso di effettiva necessità sotto il diretto controllo del medico e limitatamente a brevi periodi di trattamento.


04.7 Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchine - Inizio Pagina

Non sono note e non sono ipotizzabili limitazioni al riguardo.


04.8 Effetti indesiderati - Inizio Pagina

Non sono noti effetti secondari indesiderati.


Links sponsorizzati

 

04.9 Sovradosaggio - Inizio Pagina

Non sono note e non sono ipotizzabili reazioni da iperdosaggio.


05.0 PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE - Inizio Pagina

05.1 Proprietà farmacodinamiche - Inizio Pagina

Mobilisin contiene un'associazione di sostanze ad azione antiflogistica, analgesica per via percutanea. L'acido flufenamico è da molto tempo affermato come antireumatico, con somministrazione orale. Con Mobilisin questa sostanza viene per la prima volta applicata percutaneamente. Il suo effetto antiflogistico ed analgesico si basa sull'azione inibente la sintesi delle prostaglandine e sull'inibizione di enzimi proteolitici. Il glicosaminoglicanopolisolfato limita il processo flogistico inibendo la ialuronidasi e gli enzimi lisosomiali. La sostanza aumenta l'attività metabolica e porta quindi ad un aumentato assorbimento di essudati e ad una normalizzazione delle condizioni del tessuto connettivo. L'etilenglicole monosalicilato sviluppa le note proprietà analgesiche ed antiflogistiche dell'acido salicilico e favorisce l'irrorazione sanguigna locale. L'associazione dei principi attivi manifesta l'effetto antiflogistico più intenso e significativamente superiore alle sostanze singole.


Links sponsorizzati

 

05.2 Proprietà farmacocinetiche - Inizio Pagina

Le determinazioni dei livelli ematici mostrano un rapido assorbimento delle sostanze attive della pomata. Questo garantisce l'efficacia locale nel tessuto colpito.


05.3 Dati preclinici di sicurezza - Inizio Pagina

Il prodotto non presenta tossicità acuta e cronica, non interferisce con il processo gestativo ed è sprovvisto di attività teratogena, pur avendo somministrato agli animali da laboratorio dosi notevolmente superiori a quelle terapeutiche, e comunque le massime possibili tenuto conto della forma farmaceutica e della via di somministrazione.


06.0 INFORMAZIONI FARMACEUTICHE - Inizio Pagina

06.1 Eccipienti - Inizio Pagina

Per 100 g di pomata: mono-di-gliceridi di acidi grassi; sali di sodio di alcool grassi solfonati 10.0 g, trigliceridi di acidi grassi vegetali 6.25 g, alcool miristico 3.75 g, silicato di alluminio e magnesio 1.0 g, acido cloridrico 25% 0.24 g, acido sorbico 0.10 g, isopropanolo 0.10 g, olio di rosmarino 0.06 g, olio di melissa 0,05 g acqua depurata q.b. a 100 g.


06.2 Incompatibilità - Inizio Pagina

Non sono note incompatibilità chimiche.


06.3 Periodo di validità - Inizio Pagina

Due anni a confezionamento integro.


06.4 Speciali precauzioni per la conservazione - Inizio Pagina

Non esistono particolari modalità di conservazione.


06.5 Natura e contenuto della confezione - Inizio Pagina

Tubo di alluminio contenente 40 g di pomata


06.6 Istruzioni per l'uso e la manipolazione - Inizio Pagina

Nessuna in particolare.


07.0 TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO - Inizio Pagina

Sankyo Pharma Italia  S.p.A., Via Reno 5, 00198 Roma, Produttore: Farmaceutici Formenti  SpA - officina di produzione, Via Di Vittorio 2 - 21040 Origgio (VA) oppure Sankyo Pharma, Pfaffenhofen (Germania).


08.0 NUMERI DELLE AUTORIZZAZIONI ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO - Inizio Pagina

La confezione da 40 g ha codice n. 024886018


09.0 DATA DELLA PRIMA AUTORIZZAZIONE/RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONE - Inizio Pagina

La confezione da 40 g è stata immessa in commercio nel mese di settembre 1983. Rinnovo: 2000


10.0 DATA DI REVISIONE DEL TESTO - Inizio Pagina

Febbraio 2000