Portale di Medicina e News sulle principali condizioni di malattia


HOME NEWS

NETWORK

BUGIARDINI

COMPRESI GENERICI

MONOGRAFIE

TORNA ALL'ELENCO NEWS PER QUESTA PATOLOGIA

Requires Acrobat Reader.

 

 

 

 Predittori di sanguinamento maggiore nei pazienti con sindromi coronariche acute

L’obiettivo dello studio Ŕ stato quello di identificare i pazienti con sindromi coronariche acute a maggior rischio di sanguinamento maggiore.

L’analisi ha riguardato i 24.045 pazienti del Registro GRACE ( Global Registry of Acute Coronary Events ).

L’incidenza totale di sanguinamento maggiore Ŕ stata del 3,9 : 4,8% nei pazienti STEMI ( infarto miocardico con sopraslivellamento ST ) e 4,7% nei pazienti NSTEMI ( infarto miocardico senza sopraslivellamento ST ), e 2,3% nei pazienti con angina instabile.

L’etÓ avanzata, il sesso femminile, una storia di sanguinamento e l’insufficienza renale erano indipendentemente associati ad un maggior rischio di sanguinamento ( p<0.01 ).

Il sanguinamento maggiore Ŕ risultato associato ad un aumento del rischio di morte ospedaliera (OR aggiustato: 1,64). ( 2003 )

Moscussi M et al, Eur Heart J 2003; 24:1815-1823



 

 
 
 
Google
 
Web carloanibaldi.com

 

 
Farmaci nell'Emergenza
 



 

Webmaster: Dott. Carlo Anibaldi